STATUTO DEL COMITATO


STATUTO DEL COMITATO GENITORI DEL LICEO S.S. VITO VOLTERRA


ART.1 : COSTITUZIONE, COMPOSIZIONE, PARTECIPAZIONE

Il Comitato dei Genitori (C.G.) del Liceo Scientifico Statale "V. Volterra" è una libera associazione che intende stimolare ed ampliare la partecipazione dei genitori alla vita della Scuola. Possono aderire al C.G. i genitori o coloro che legalmente ne facciano le veci, previa accettazione del presente Statuto.
I genitori che vi partecipano agiscono su un piano di parità e rispetto reciproco.
Il C.G. costituito per un ulteriore collegamento fra le famiglie e la Scuola, non persegue fini di lucro, ha una struttura democratica ed è un organo indipendente da ogni organizzazione partitica o movimento politico e confessionale.
Agisce nel rispetto dei valori sanciti dalla Costituzione Italiana ed è basato sulla solidarietà e sulla partecipazione, perseguendo finalità di carattere sociale, civile e culturale. Tutte le cariche associative sono pertanto gratuite e gratuite sono le prestazioni degli associati.
Il C.G. s’ispira all’ideale di una scuola pubblica e statale capace di offrire ai suoi studenti forti stimoli allo studio e un solido senso civico, che esalti la loro partecipazione alla vita civile nel nome dei valori rispettosi dell’uomo e dell’ambiente, che alimenti il loro desiderio di arricchimento umano, culturale e professionale.

ART.2 : SCOPO

Lo scopo del C.G. è di aiutare i genitori a conoscere ed a capire meglio la scuola dei propri figli e a contribuire alla vita della scuola con proposte ed iniziative.
E’ un’associazione indipendente che, in piena autonomia, si propone come interlocutore della dirigenza scolastica, del consiglio d’istituto, dei docenti, dei rappresentanti di classe, dei genitori e degli studenti.

ART.3 : OGGETTO

Il C.G. si propone di :

  • . Svolgere una funzione di collegamento tra i rappresentanti di classe e di raccordo tra questi ultimi e i genitori eletti nel Consiglio di Istituto.
  • · Favorire lo scambio di informazioni tra i genitori, la comunicazione tra i rappresentanti di classe e le relazioni con gli altri organi collegiali e con la Direzione scolastica.
  • · Organizzare iniziative di informazione e formazione (incontri, conferenze, dibattiti, corsi, ecc.)
  • · Organizzare iniziative di aggregazione per i genitori
  • · Analizzare problemi di natura logistica relativi alla struttura scolastica e quelli legati alla vita scolastica in generale.
  • · Promuovere la partecipazione dei genitori alla vita della Scuola formulando proposte in merito a : POF, Regolamento della Scuola, educazione alla salute, educazione ambientale, educazione interculturale, iniziative extrascolastiche, iniziative di formazione per i genitori, ogni altra iniziativa che contribuisca a rendere la scuola centro di sviluppo sociale e culturale del territorio.
  • . Promuovere forme di apprendimento permanente.
  • · Mettere a disposizione della scuola tempo, energie ed idee dei genitori.
  • · Ricercare e mantenere rapporti con i C.G. di altre scuole e gli Enti Locali.
  • · Reperire i fondi per finanziare specifiche attività proposte dal Comitato stesso.


ART.4 : ORGANI DI COORDINAMENTO E DI RAPPRESENTANZA

Gli organi del C.G. sono :

  • ·    L’Assemblea dei genitori
  • ·    Il Comitato Esecutivo

L’Assemblea dei genitori è composta da tutti i genitori del Liceo Scientifico Statale "Vito Volterra” che ne vogliano far parte ed elegge il Comitato Esecutivo, composto da un numero dispari di consiglieri (con un minimo di 7 membri).
L’Assemblea del C.G. è un momento di partecipazione democratica che si occupa di tutti i temi riguardanti la scuola. 
Nell’Assemblea i genitori si scambiano informazioni, sottopongono problemi emergenti nelle classi e temi di discussione di carattere generale ed approvano a maggioranza proposte ed iniziative.
L’Assemblea del C.G., con preciso ordine del giorno, deve essere convocata con almeno 5 giorni di preavviso mediante pubblicazione nell’area del sito della scuola riservata alle famiglie e trasmissione del foglio informativo a tutti i rappresentanti di classe che cercheranno di avvisare i genitori di loro competenza.
L’Assemblea è convocata dal Presidente o da una richiesta scritta di almeno 20 genitori.
L’Assemblea viene convocata almeno 2 volte l’anno e si ritiene valida qualunque sia il numero dei presenti, purché siano state rispettate le norme di convocazione (pubblicazione nell’area del sito della scuola riservata alle famiglie e trasmissione del foglio informativo ai rappresentanti di classe). Ciascun aderente non può essere portatore di più di una delega. 
Sono approvate le delibere che abbiano ricevuto il voto favorevole della maggioranza relativa dei presenti.
Le Assemblee del C.G. sono aperte a tutte le componenti della scuola e a chiunque venga invitato a parteciparvi dal Comitato stesso. Chiunque vi partecipi a tale titolo ha diritto di parola ma non di voto.
Il Comitato Esecutivo elegge al proprio interno: 

  • un Presidente che rappresenta ufficialmente il C.G., convoca e presiede l’Assemblea dei Genitori
  • un Vicepresidente (facoltativo) che coadiuva il Presidente e lo sostituisce durante la sua assenza in tutte le sue funzioni
  • un Segretario che coadiuva il Presidente ed il Vicepresidente sostituendoli durante la loro assenza e che ha, abitualmente, il compito di curare gli aspetti formali ed informativi del Comitato, durante le assemblee stende il verbale e ne cura l’edizione finale con l’approvazione del Comitato Esecutivo
  • un Tesoriere (facoltativo) che provvede alla tenuta dei registri e della contabilità del Comitato nonché alla conservazione della documentazione relativa e provvede alla riscossione delle entrate ed al pagamento delle spese in conformità alle decisioni del Comitato Esecutivo.

Il Comitato Esecutivo delibera a maggioranza sempre che sia presente almeno la metà più uno dei membri. I componenti durano in carica un anno e possono essere riconfermati per un massimo di tre volte.
La frequenza delle riunioni del Comitato Esecutivo è stabilita dallo stesso, può venir convocato dal Presidente o su richiesta della maggioranza dei suoi membri.
Tutte le cariche possono essere revocate in qualsiasi momento dall’Assemblea del Comitato Genitori a maggioranza dei presenti. In tal caso l’Assemblea provvederà immediatamente all’elezione di nuove cariche.

ART.5 : GRUPPI DI LAVORO

Il C.G. può nominare fra i suoi membri uno o più gruppi di lavoro e/o studio che approfondiscano temi specifici, presentino proposte all’Assemblea del Comitato e portino avanti iniziative decise dal Comitato stesso.
Qualsiasi membro del Comitato può far parte dei gruppi di lavoro. Ciascun gruppo di lavoro nomina al suo interno un coordinatore che mantiene i contatti con il Comitato Esecutivo.

ART.6 : MODIFICHE DELLO STATUTO

Il presente Statuto potrà essere successivamente modificato dalla maggioranza qualificata dei tre quarti dell’Assemblea dei genitori, convocata con specifico ordine del giorno.

ART.7: SCIOGLIMENTO DEL COMITATO DEI GENITORI

In caso di scioglimento del C.G. eventuali rimanenze di cassa varranno per l’acquisto di materiale per migliorare lo svolgimento delle attività didattiche.


Il presente Statuto viene inviato per visione alla Direzione scolastica ed al Consiglio d’Istituto. Viene inoltre protocollato presso l’amministrazione Comunale di Ciampino.


Ciampino, 6 aprile 2013

1 commento:

  1. Buongiorno, sono il papà di un alunno della 1D. Ho assistito ieri (11/9) alla presentazione dell'anno scolastico e vorrei sapere quali sono le modalità per partecipare alle attività del Comitato dei genitori del Volterra.
    Saluti,
    Emanuele Tumminieri

    RispondiElimina